Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
3 febbraio 2014 1 03 /02 /febbraio /2014 17:58
Prima puntata Ittiofauna del Lago di Garda

Nome: Persico Reale (Perca fluviatilis)

Famiglia: percidae

Nomi dialettali: péss pérsech,

Morfologia e dimensioni Il corpo è più o meno alto, allungato, compresso lateralmente con il dorso arcuato. La testa è arrotondata e corta. La bocca, molto ampia, è ben fornita di numerosi denti. Sul dorso vi sono due pinne; la prima più ampia dotata di raggi aculei formi, la seconda composta da raggi molli ad eccezione del primo più corto e spinoso. La colorazione del dorso è verde brunastra, grigiastri sono i fianchi ed il ventre. Presenta sui fianchi 6/9 striature di tonalità più scura. Le pinne dorsali sono grigie, le pettorali giallognole mentre le altre sono di colorazione rosso­arancio. La livrea può comunque variare in relazione all’ambiente in cui si trova. Le dimensioni massime che può raggiungere sono nell’ordine di trentacinque centimetri di lunghezza e di due chilogrammi di peso; la taglia media si aggira comunque intorno a 6/7/8 etti. Discretamente diffuso, la densità della popolazione è comunque soggetta a forte oscillazioni, infatti ad anni di forte incremento posso seguirne altri dove la specie sembra quasi scomparsa per poi riapparire. L’habitat ideale sono i fondali con presenza di sassi e rocce. Non disdegna fondali più bassi è ricchi di vegetazione. Da giovane è gregario e forma folti gruppi nelle vicinanze delle rive, mentre in età adulta assume un comportamento più solitario. Di solito è stanziale ma, se si trova in ambiente povero di risorse, compie anche dei lunghi spostamenti in cerca di aree più ricche di cibo oppure più adatte alla riproduzione. Alimentazione L’alimentazione è basata su invertebrati acquatici, crostacei e pesci. E’ sicuramente un predatore molto vorace. Riproduzione: La riproduzione ha luogo in primavera tra aprile e maggio, quando la femmina depone le uova su rocce, piante acquatiche, rami e radici sommerse. Le numerose uova sono unite tra di loro in lunghi nastri gelatinosi. Le carni sono bianche, delicate e saporite e nonostante la presenza di molte lische si prestano senza problemi alla filettatura.

Condividi post
Repost0

commenti